mercoledì 12 giugno 2013

Culurgiones

I culurgiones, sono una squisita ricetta della tradizione sarda e varia a seconda della zona. Li ho visti in tv e sono rimasta affascinata da quel raviolo a forma di spiga. Perchè non provare a farli?! Detto fatto! Quale migliore occasione del pranzo domenicale?! Per essere stata la prima volta, posso dichiararmi soddisfatta. Sono buonissimi e sono piaciuti davvero a tutti. Per farli, ci vuole un pò di tempo ma ne vale sicuramente la pena! Da rifare e anche presto!!!




Ingredienti per l'impasto

1kg di semola di grano duro
Acqua calda q.b.
Un cucchiaio di sale

Per il ripieno

700g di patate
150g di pecorino sardo fresco grattugiato
2 cucchiai di menta tritata
1 spicchio d'aglio
Olio e.v.o. q.b.

Per il condimento

800g di pomodori pelati
1 spicchio d'aglio
Basilico fresco
Olio e.v.o.
Pecorino sardo

Procedimento

Lessare le patate, pelarle e con lo schiacciapatate versarle in una ciotola, aggiungere l'aglio triatato finemente, un pò d'olio, la menta tritata e il pecorino. Amalgamare bene il tutto.
Setacciare la farina sulla spianatoia e formare la classica fontana, mettere al centro il sale ed iniziare ad impastare con l'acqua. Lavorare con le mani il composto per alcuni minuti, amalgamare bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo e formare una palla. Avvolgere in una pellicola e far riposare per 30 minuti. Dopo aver leggermente infarinato la spianatoia e il mattarello, stendere l'impasto capovolgendolo più volte affinchè si allarghi e formi un disco sottile dallo spessore omogeneo (io l'ho fatto a mano ma si può usare la macchina per la pasta). Con un coppapasta, ricavare dei dischetti di 7-8 cm di diametro e su ognuno mettere una noce di ripieno. Socchiudere il culurgiones a mezza luna in una mano, con l'altra piegare la base verso l'interno e iniziare a pizzicare alternando le dita e aiutandosi con una leggera torsione della mano. Continuare fino alla fine del raviolo, facendo fuoriuscire il ripieno in eccesso e chiudere formando una piccola codina.
In una pentola, soffriggere l'aglio nell'olio, aggiungere i pelati schiacciati, il basilico e far cuocere per 15 minuti circa. Cuocere i culurgiones in abbondante acqua salata per 7 minuti dal momento in cui vengono a galla. Scolare delicatamente e condire con il sugo e il pecorino.

(Per la chiusura dei culurgiones, potete trovare molti video su youtube.)

20 commenti:

  1. E' da un pò che ho puntato questa ricetta, ma ho paura a farla perchè mi sembra piuttosto difficile il metodo di chiusura!!
    Tu sei stata bravissima, ti sono venuti perfetti!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante Carmen!!! Prova a farli, anch'io pensavo di non riuscirci,
      magari all'inizio si può incontrare qualche difficoltà ma una volta presa manualità, diventa più semplice!
      Un bacio e buona serata!

      Elimina
  2. Sicuramente saranno buonissimi, salvo la ricetta .
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara! Sono ottimi! Provali e fammi sapere.
      Un bacione e buona serata.

      Elimina
  3. hola Elena, no conozco esta receta pero me parece estupenda, seguro que la hago, la pasta me gusta de todas maneras, bsts

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Reme! E' una pasta molto gustosa, provala!
      Un abbraccio affettuoso!

      Elimina
  4. Que bonito te ha quedado.
    Un saludito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mijù! Sei sempre gentile!
      Un grande abbraccio!

      Elimina
  5. Ma che splendore!!!!!! Bravissima, 10 e lode sempre a te e mi inchino dinnanzi a tanta bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie, grazie Luna!!!
      Sei sempre splendida!!!
      Un affettuoso bacio e un felice week-end!!!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie tante e buon fine settimana!!!

      Elimina
  7. jolie recette la présentation est magnifique bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie !!!
      Un bacio e felice giornata!!!

      Elimina
  8. ciao Elena! che bello averti trovata! mi sono già iscritta via mail! dopo aver visto questa ricetta che è una vota che vorrei provare a fare, non ho potuto resistere alla tentazione! E adesso chi ti molla più???
    :-D
    bravissima! a presto!
    La tua omonima! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante Elena!!!
      Sono contenta che tu sia venuta a trovarmi!!!
      Anch'io non ti mollerò più!!!!!
      Un fortissimo abbraccio. A presto!

      Elimina
  9. Ciao Elena contraccambio la tua visita su questa ricetta che mi ricorda l'altra metà di me e cioè la Sardegna.
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua visita!
      Un affettuoso abbraccio, a presto!!!

      Elimina
  10. Elena ... Mamma mia fai venire l'acquolina !!! Secondo te vanno bene con qualsiasi ripieno? Ciao e a presto .... Veronica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono talmente buoni che li mangerei sempre!
      Provali prima con questo ripieno e vedrai!!!!
      Con altri ingredienti non sarebbero più culurgiones!
      Un bacio affettuoso e buona domenica!

      Elimina